Nuraghe Sanu
 

Home Nuraghe Sanu Nuraghe Urceni Nuraghe Orruttu

 

IL GIGANTE DELLA VALLE DI TRUCULU.  

Il nuraghe Sanu, monotorre a tholos per le sue dimensioni bene esprime quel carattere di grandiosità che costituisce il connotato saliente di tutta l’architettura nuragica.

 È  abbastanza imponente, alto m. 10 e considerato che il diametro esterno di base è di m. 12,50, la tholos doveva avere un’altezza notevole.

 Rispetto a quella usata in altri monumenti, la tecnica di costruzione è più elaborata sia nella muratura esterna che in quella interna, inoltre i blocchi ben squadrati e disposti a filari regolari contribuiscono ad esaltare la sagoma slanciata dell’edificio. Gli scavi hanno messo in evidenza un aspetto architettonico importante: una nicchia e una scala d’andito.

La presenza di due tombe di giganti, della grande capanna, del vicino insediamento di n. Orruttu, fanno ipotizzare che il n. Sanu avesse un ruolo di fortezza capitale nella valle di Truculu.

 LE TOMBE DI GIGANTI.

L’architettura funeraria del periodo nuragico è rappresentata dalle cosiddette TOMBE DEI GIGANTI, denominazione popolare che attribuiva queste sepolture a persone di proporzioni gigantesche. Sono sepolture megalitiche: dal greco MEGA che significa GRANDE e LITOS che significa PIETRA, monumenti probabilmente dedicati al culto dei morti situate generalmente nelle vicinanze dei centri abitati.

Questo schema sembra simbolizzare la TESTA del TORO, divinizzato dalle popolazioni preistoriche: le CORNA segnate dall’ esedra e la TESTA dal corpo rettangolare absidato.

Qui (nell’esedra) si svolgevano i complessi rituali funebri in onore dei defunti, e i riti non si limitavano al momento della deposizione ma si ripetevano in determinati momenti o ricorrenze.

TOMBA A

Nella tomba A (situata 60m. ad w del nuraghe) è tuttora visibile parte dell'esedra. Di questa si conservano ancora, nel lato destro, cinque lastroni infissi sul terreno, mentre sul lato sinistro è sopravvissuto un solo blocco, di grandi dimensioni, che funge anche da stipite dell'ingresso. La camera, di forma rettangolare, è lunga m.9,80 e larga 0,90; realizzata in tecnica ortostatica, essa risulta attualmente priva dei lastroni originariamente disposti con funzione di copertura a solaio piano. Conserva ancora parte del perimetro esterno.

Nella tomba B (situata 55mt a est del nuraghe) l'esedra, ormai distrutta, è rappresentata da tre blocchi del paramento esterno del lato sinistro e da quattro di quello destro. Il corpo della camera, di forma rettangolare, e il profilo absidato sono appena ricostruibili 

TOMBA B

     

Torna Su

Home | Nuraghe Sanu | Nuraghe Urceni | Nuraghe Orruttu